incomprensione

Mi fanno innamorare le cose semplici amore mio, creano una specie di bellezza nel mio cuore e nei tuoi occhi scuri bambino. #sea #hashtag #incomprensione #inconsistenza #inconsapevolezza #povertà #ricchezza #strade #profondità #bisogno.

Fa si che sia il tuo migliore amico a letto e fuori dal letto, il tuo amante, il tuo complice ed il tuo diavolo. Allora potrai chiamarlo amore. ~ #frasi #amore #sex #ass #relationshipgoals #couplegoals #sexy #meandyou #incomprensione #lacrime #lovehim #loveher #boyfriend #girlfriend #goals #tumblr #cuore #heart #succhiotti

"Sono stanca di tutte queste persone, ma ho paura a rimanere sola". È da ieri che queste parole di una canzone mi frullano in testa, segnando indelebilmente la mia condizione. Sono insofferente, e stanca delle persone che ho intorno, dei colleghi, di quelle con cui devi interagire per forza. Perché sto male e non potrebbero capire, perché sono così sfinita da me stessa che non riesco a gestire altre persone, a interagirci normalmente, ad avere la tranquillità per farlo. Eppure non voglio rimanere sola. Perché da sola inizio a pensare, troppo, inizio a far del male alla mia serenità che si è nascosta da qualche parte da un pezzo. Perché da sola potrei stare male e non avere nessuno che mi aiuti, e le persone a cui tengo potrebbero avere bisogno di me. Poi però la gente mi soffoca, sento il bisogno di allontanarmi. È una lotta continua tra paura e inadeguatezza, tra confusione ed eccessivo silenzio. Non voglio sentire l'eco dei miei pensieri e lo scorrere delle lacrime, ma nemmeno perderli tra chi non sento vicino. Continuo a dilaniarmi, sopportando situazioni che non vorrei mai vivere, ma sono costretta a farlo. Chiamo il nome di chi ho bisogno, e poi lo allontano. Mi perdo tra la gente, per poi terrorizzarmi. Quando finirà questo limbo? #scrivereaiutaacapire #storia #racconto #scritturebrevi #scrittura #pensieri #mani #aiuto #solitudine #confusione #tristezza #limbo #paura #scrittore #scrittrice #sfogo #diario #incomprensione #difficolta #blog

Quando l’ordinario produce qualcosa di straordinario, questo e’ sempre motivo di sorpresa se non addirittura di scandalo. Suscita sentimenti di incredulita’, forse anche di invidia e gelosia. Non si vuole accettare. Questo Ti meraviglia. Non capisci il motivo di questa incredulita’. Io stesso posso essere tentato di non vedere o di disprezzare i miei doni, quelli che ho in casa, dentro di me. Quelli evidenti, ma che io non voglio vedere. L’ordinarieta’ delle cose nasconde il seme dello straordinario. Basta essere obiettivi e osservare. Se io non medito e capisco questo, non potro’ vivere con gratitudine e il potenziale della vita rimarra’ frustrato dalle mie idee su cosa e’ possibile e cosa no. #dalvangelodioggi #routine #ordinario #domenica #profeta #disprezzo #incomprensione #talenti #sorprese #potenziale #vangelo #littlegestures

L'incomprensione e l'incomunicabilità, che caratterizzano la condizione umana, hanno ispirato vari pensatori (penso a Pirandello) e anche alcuni non-pensatori, CB: Carmelo Bene. In effetti è condivisibile l'idea secondo la quale nei rapporti umani la reciproca comprensione è qualcosa di estraneo e al di là della nostra possibilità esistenziale. Non ci si comprende proprio perché noi si è un noi, mentre l'altro è appunto altro. Si può condividere, ma forse non comprendere. È, a questo proposito, interessante il pensiero psicoanalitico di Carl Rogers sull'importanza del problema della comprensione. #Carmelobene #Carlrogers #altro #deserto #incomprensione #pirandello

Il titolo originale era "Donna"

Non ti arrendere mai neanche quando la #fatica si fa sentire, neanche quando il tuo piede inciampa, neanche quando i tuoi occhi bruciano, neanche quando i tuoi #sforzi sono ignorati, neanche quando la =delusione ti avvilisce, neanche quando l’errore ti scoraggia, neanche quando il #tradimento ti ferisce, neanche quando il #successo ti abbandona, neanche quando l’ #ingratitudine ti sgomenta, neanche quando l’ #incomprensione ti circonda, neanche quando la #noia ti atterra, neanche quando tutto ha l’aria del niente, neanche quando il peso del #peccato ti schiaccia… Invoca il tuo #Dio, stringi i pugni, #sorridi… e ricomincia!..... #NOTTE

Agata Taormina, #catanese, fin da giovanissima interessata all'arte in tutte le sue forme, inizia a #scriverepoesie dall'età scolare. #Artista a 360° scrive di temi attuali ma anche di quelle dinamiche dell'anima sempre in continua rinascita ed evoluzione. I suoi #versi sono spontanei ed immediati, nascono da una sincera #introspezione e da un’esperienza #sensibile. Seguono un momento melanconico a volte molto ermetico. Si identificano in una natura #romantica, ricca di toni #autunnali, di grigi, di #paesaggi silenziosi o immersi in #sogni #psicologici e ricorrenti. Si incontrano figure retoriche e #metafore descrittive che lasciano molto all'interpretazione del lettore. I temi d' #amore, #solitudine, senso della #vita, #incomprensione, fino ai temi sociali si ripetono, nei vari periodi dell'età, in maniera sempre più matura e consapevole, più ricercata e sottile. ​ La parola chiave è #arte in ogni sua forma: si dedica infatti anche al #canto, al #ballo, alla #pittura e alla #recitazione che esprime con grande anima e spontaneità. Recita in una compagnia diretta da Mara Di Maura, versi di Luigi Pirandello, Nino Martoglio e Carlo Goldoni. Ha partecipato a vari concorsi tra cui “Il #Federiciano” e il “Premio #AldaMerini”, ricevendo dei riconoscimenti, con pubblicazioni delle opere. Ha scritto per un giornale web curando una rubrica su temi sociali e attualità.